L'AMORE NEI TEMPI DEL CORONAVIRUS (SATIRE)


Amore che c`è ?
Sei bianco palliduccio, 
parli rauco, il naso allo sguscio
ormai fa calduccio,
perchè indossi il cappuccio ?
 
Sarà mica la piaga da pipistrello ?!
Picchia qui, picchia lì, picchia fino al cervello
va tutto giù, mi sento come un ruscello
non mi tira nemmeno l’ucccello !!

Mamma mia, caro mio, non puoi più suonare la tuba !
Ma come hai preso questa roba ?
C’è febbrone, e un sudore da cavallo
non le ha mica presa allo stadio ?
 
Chi lo sa ? Spicca il volo, tac, tac !!
Cucca mia, mia Maria ! Ma tu mi ami ancora ??
Se te ne vai, quand’è che torni ??
Fra 51 anni, 9 mesi e quattro giorni ??
 
Ciulla, disemm mia sciamate !         
Scià che arriva l’estate
il corona se ne va con l’inverno,
"IL NOSTRO AMORE INVECE, È ETERNO" 


 
DHARA
   ©All Rights Reserved, 16.03.2020
 
 
 
 
Copyright ©2018-2020 Dhara